Extension capelli veri
Stile di vita

Da taglio corto a folta chioma in pochissimo tempo

E’ arrivata l’estate e non abbiamo resistito: i capelli lunghi non li sopportavamo più. Ha vinto il taglio corto e un uso del phon limitato.

Ma ci siamo pentite. Eccome se ci siamo pentite: ci hanno invitato ad una cerimonia e vogliamo un’acconciatura da favola che non potremo avere per mesi. Ma siamo davvero sicuri che ci vogliano mesi per far ricrescere i capelli? No: ci sono le extension. E siccome siamo dei perfezionisti ci butteremo sulle extension di capelli veri.

Come scegliere le extension di capelli veri

Se ci siamo già informati un po’ sull’argomento sapremo che le due macrocategorie con il quale si dividono ed identificano le extension sono quelle di capelli veri e quelle di capelli sintetici. Queste ultime sono decisamente più semplici da trovare e molto più economiche ma, come potrete immaginarvi, la differenza si vedrà eccome. Le extension di capelli veri infatti sono quasi indistinguibili dalla vostra chioma naturale, soprattutto se, dopo l’applicazione, deciderete anche per una colorazione uniforme. In questo caso particolare non sarà possibile distinguere dove finisce il capello e comincia l’extension di capelli veri.

Extension capelli veri

E se state cercando di evitare “cinesate” fatelo solo per quelle sintetiche. Per le extension di capelli veri la Cina è una garanzia: esporta in assoluto le extension di miglior qualità, subito dopo quelle indiane. Se la vostra coscienza però è un po’ restia all’acquisto sappiate che esistono delle certificazioni che identificano le aziende venditrici come sicure, garantendo che la raccolta del capello sia avvenuta in maniera naturale e priva di violenza. Stessa cosa per quanto riguarda la naturalezza del prodotto: se è stata trattata con agenti chimici è obbligatorio per legge che venga riportato.

Come si curano le extension di capelli veri

Questa è l’altra Grande Domanda che ci si pone. In tantissimi infatti pensano che, una volta applicate, le extension di capelli veri siano ingestibili, difficili da curare e delicatissime. Delicate lo sono davvero ma nella stessa misura dei vostri capelli: strattoni e prodotti chimici, caldo a temperature elevate (soprattutto piastra e phon) non fanno bene al capello e, di conseguenza, nemmeno all’extension di capelli veri.

Se volete stare sicurissime al 100% esistono comunque degli shampoo specifici per chi ha le extension. Per pettinarli basterà essere delicati con la spazzola ed evitare di stressare in maniera eccessiva il punto di attacco. Per il resto comportatevi come se aveste ancora i vostri capelli lunghi. L’uso di una maschera ammorbidente e ristrutturante è sempre una buona idea, così come l’uso saltuario di piastra (anche professionale) e phon troppo vicino o troppo caldo.

Come si applicano le extension ai capelli naturali

Se hai i capelli corti e non hai pazienza di farli crescere stai tranquilla: applicare le extension non è così traumatico me potresti immaginare. Servono però dei requisiti, uno in particolare e cioè il fatto che i capelli siano lunghi almeno 10-15cm e che siano abbastanza robusti da poter sopportare il peso delle extension.

Extension capelli veri

I nostri capelli sono fatti principalmente di una sostanza che si chiama cheratina e che, una volta riscaldata funziona quasi come una colla.  Infatti il metodo di applicazione maggiormente richiesto è proprio quello alla cheratina. Vediamo un po’ come funziona.

  • Le extension alla cheratina

    Le ciocche di capelli che si utilizzano per questo tipo di applicazione hanno un punto di fissaggio ad un’estremità. Questo punto viene detto bonder ed è il punto che il parrucchiere riscalderà per rendere il capello “colloso” e che farà sì che l’extension si attacchi al capello naturale.

    Questa tecnica è quella più richiesta perché è quella che da un effetto più naturale. Se avete scelto di utilizzare le extension di capelli veri (https://www.extension-capelli.net) è proprio perché l’effetto naturale è ciò a cui mirate. Ma esistono comunque delle alternative anche nelle applicazioni.

  • Extension adesive

    Anche in questo caso c’è un processo di attaccamento ai capelli naturali ma, in questo caso, non avviene per riscaldamento ma tramite strisce adesive. Durano un po’ meno dell’attaccatura alla cheratina ma possono essere riattaccate sostituendo la colla e hanno bisogno di meno tempo per essere applicate.
  • Extension a tessitura 

    Le extension a tessitura richiedono moltissima pazienza, sia per voi che siete in posa che per il parrucchiere. Questa tecnica infatti prevede che le ciocche vengano letteralmente cucite ai vostri capelli naturali precedentemente divisi in delle treccine che verranno poi cucite insieme alle extension di capelli veri, sempre raccolte in treccine. Si tratta di un processo molto lungo e laborioso ma che garantisce un risultato estremamente naturale.

Sta a voi, a questo punto scegliere il metodo di applicazione di extension di capelli veri più adatto alle vostre esigenze. 

Post simili: