Salute e sport

Prevenite le vene varicose in tempo

Sempre più persone soffrono del problema delle vene varicose. Il problema compare nelle persone all’apice della loro forza vitale, il che significa tra i venti e i quarant’anni. Le varici possono comparire all’interno oppure sulla superficie degli arti inferiori. Vene varicose cause: non lo sono solo il sovrappeso e la genetica, come ritengono molti. Esistono 2 teorie sulla formazione delle varici. Secondo la prima, la causa principale della comparsa di questo disturbo è l’insufficienza delle valvole del tronco principale delle vene safene. Si ritiene che l’insufficienza della valvola permetta il ritorno del sangue e l’aumento della pressione venale nei segmenti distali. Secondo l’altra teoria, la causa è la debolezza delle pareti venali poiché a seguito di tale debolezza si verifica la dilatazione di certi segmenti della vena e l’insufficienza della valvola.

Vene varicose cause: la classificazione più frequente delle cause

Il sovrappeso, il fattore ereditario, la gravidanza, i motivi ormonali, il prolungato stare in piedi e le precedenti infiammazioni alle vene vengono considerati le cause principali della comparsa di questo problema non solo estetico, ma anche doloroso fastidioso. Quando si tratta del sovrappeso, con l’aumentare del peso corporeo si verifica l’aumento della pressione agli arti inferiori e ai vasi sanguigni che vi si trovano. A causa della continua pressione sulle gambe e sui vasi sanguigni, iniziano a comparire le varici. Sono per lo più visibili sugli stinchi. Per tale motivo è molto importante stare attenti al proprio peso corporeo ed eliminare almeno una delle cause. La seconda causa più frequente è il fattore ereditario. Succede che le valvole venose sono insufficientemente sviluppate oppure mancano del tutto e ciò è determinato dal fattore ereditario. È la condizione preliminare per la dilatazione della parete venale, il che porta alla perdita della sua elasticità e alla degenerazione. Tutti questi cambiamenti incidono sull’allungamento e la dilatazione della vena stessa.

Gravidanza e motivi ormonali

Non vi è una regola precisa, ma le varici nelle donne compaiono per lo più dopo la seconda o la terza gravidanza. Vi sono casi della loro comparsa anche dopo la prima gravidanza, ma sono rari. Durante la gravidanza si verifica la crescita dell’utero e la pressione sui vasi sanguigni del bacino. Ciò determina poi l’aumento della pressione nelle vene delle gambe e la comparsa delle varici. Un’altra ragione per cui le vene compaiono dopo la gravidanza è l’aumento della quantità del progesterone che porta al rilassamento dei muscoli e con ciò impedisce lo sviluppo delle contrazioni. È uno dei principali ormoni della gravidanza e contribuisce alla formazione più facile delle varici durante e dopo la gravidanza. Ciò non significa che assolutamente tutte le donne sviluppano le varici durante e dopo la gravidanza. La gravidanza è una delle principali cause, ma non si tratta di una regola fissa. Per quanto concerne i cambiamenti ormonali, essi si verificano per lo più nell’adolescenza, nella gravidanza e nella menopausa. Allora è possibile la comparsa delle varici, poiché si verificano disturbi della funzione ormonale che porta alla comparsa delle varici.

Prolungato stare in piedi e infiammazioni precedenti come cause

Le persone il cui lavoro richiede di stare in piedi per molto tempo sono più esposte al rischio della comparsa delle varici. Per lo stare in piedi si indebolisce l’attività muscolare dello stinco e si verifica un indebolimento della funzione del pompaggio muscolare. Il sangue rimane indietro nelle vene e aumenta la pressione sanguigna. Ciò determina oi la comparsa delle varici. Quando si tratta delle infiammazioni, ogni infiammazione seguita da trombosi lascia conseguenze sulle pareti venali e con ciò aumenta la possibilità della comparsa delle varici.

Post simili: